Matrimonio

Per SPOSARSI: che fare ?

“Sposarsi in chiesa” non indica solo il luogo per celebrare le nozze, ma soprattutto un “modo” di sposarsi riconoscendo il matrimonio come Sacramento, cioè gesto sacro da vivere con fede, in cui Dio si coinvolge con la coppia.

Per sposarsi occorre:

  • Avvisare il Parroco almeno 5/6 mesi prima della data.
  • Concordare col Parroco un itinerario di preparazione spirituale al matrimonio comprendente la partecipazione al corso prematrimoniale ed alcuni incontri parrocchiali.

Documenti necessari:

  • Certificato di Battesimo e di Cresima
  • Certificato di nascita – residenza – stato libero e cittadinanza (da richiedersi presso il Comune di residenza)

 

Si ricorda che:

“Normalmente” ci si sposa nella parrocchia di uno dei due fidanzati;
Andare a sposarsi altrove deve essere “motivato” da ragioni serie e da considerare col parroco.

 

Gli incontro saranno guidati dal parroco, da una coppia sposi, e da una dott.ssa psichiatra, per qualche aspetto psicologico della vita di coppia.
Sono previsti alcuni interventi di coppie su temi particolari, come testimonianza di vita.
Ogni incontro avrà circa una durata media di un’ora e un quarto,
Il corso, è bene ricordarlo, si propone di aiutare le coppie a dare risposte di fede nella realtà quotidiana in vista del matrimonio.

Alcune domande su cui riflettere insieme:
– Perché sposarsi? E sposarsi in chiesa?
– la vita è vocazione all’amore?
– Quanto di fede esige il matrimonio in chiesa?
– Cosa aggiunge all’amore lo sposarsi in chiesa?
– Vivere l’amore è già vivere la fede? Vivere la fede è già vivere l’amore?
– Cosa significa “sposarsi nel Signore”?
– Quale modello seguire per vivere da cristiani l’amore coniugale?

Sono interrogativi molto interessanti che se non affrontati prima cercando risposte valide, forse rimarranno sempre nel cassetto.
Per la partecipazione ai corsi occorre fare richiesta anche telefonica (051-571134).


Indice di area